Corso di laurea: BENI CULTURALI - Percorso formativo BENI CULTURALI ARCHEOLOGICI

Dettaglio attività formativa

DIDATTICA INNOVATIVA DELL'ARTE E DEI MUSEI (MM475)

Programma
Linee essenziali, teoriche, metodologiche ed operative, per la progettazione di percorsi didattici innovativi sull’arte e il patrimonio artistico, in diversi ambienti (musei, scuola, siti d’arte), a carattere interattivo e laboratoriale.


Partendo dalla partecipazione diretta ad un’esperienza di didattica laboratoriale innovativa, progettata per lo svolgimento presso un museo e adatta ad un pubblico adulto, si condurrà insieme un’analisi degli elementi qualificanti il percorso vissuto. Un modulo teorico offrirà l’occasione di puntualizzare quali siano le linee essenziali della progettazione educativa in ambito storico artistico e di esaminare le possibili modalità dell’approccio didattico attivo. L’attività pratica seguente consentirà agli studenti di mettersi alla prova con un primo passo di progettazione, condotto in équipe.
Ciascun gruppo di lavoro, sotto la guida del docente, progetterà un mini-percorso didattico-educativo su una particolare tematica artistica, destinato ad un target di utenza di propria scelta. La particolarità del percorso starà nell’utilizzo di strategie comunicative e didattiche a carattere interattivo, laboratoriale ed innovativo rispetto ai metodi tradizionali.

Scansione per moduli:
- Modulo introduttivo (4h), “Gli studenti dalla parte degli utenti” (esperienza diretta di laboratorio di apprendimento innovativo presso una sede museale – 3h - e successiva analisi in aula – 1h)

- Modulo teorico centrale (4h), Le linee essenziali della progettazione educativa in ambito storico artistico; la didattica interattiva: metodi, modalità, risultati; esemplificazioni; definizione delle linee guida per le attività sperimentali da condurre durante le successive ore di corso (project work)

(segue lavoro cooperativo autonomo)

- Modulo teorico-operativo (3h), Prima esposizione dei contenuti relativi al lavoro cooperativo condotto (modalità tradizionale)

- Modulo operativo (4h)
Project work / parte prima, “Progettiamo il nostro percorso” (metodologia innovativa)

(segue lavoro cooperativo autonomo, per terminare/perfezionare i lavori di cui al modulo sopra indicato)

- Modulo operativo (3h)
Project work / parte seconda, “Progettiamo i materiali didattici”

(segue lavoro cooperativo autonomo, per terminare/perfezionare i lavori di cui al modulo sopra indicato)

- Modulo teorico-pratico (1h), “La conduzione dei laboratori: tecniche e accorgimenti”

(segue lavoro cooperativo autonomo finalizzato alla preparazione della presentazione finale dei lavori)

- Modulo conclusivo (3h), Presentazione finale dei lavori dei gruppi: ciascun gruppo condurrà in favore degli altri il proprio mini-percorso (questi saranno oggetto di valutazione ai fini dell’idoneità per il conseguimento dei crediti)

- il primo e l’ultimo modulo si svolgeranno presso sedi museali locali
Risultati d'apprendimento previsti (obiettivi formativi)
Il corso/laboratorio intende stimolare negli studenti la capacità di analisi e di comprensione delle tematiche di studio affrontate negli insegnamenti dell’ambito storico-artistico, di incoraggiarne l’interiorizzazione e la rielaborazione in forma personale, al fine di consentirne un’efficace comunicazione ad un interlocutore “profano della materia”.
Gli studenti acquisiranno competenze di metodo circa gli strumenti, le tecniche e le strategie educative opportune affinché questa comunicazione avvenga attraverso un linguaggio e un approccio didattico innovativi, nel pieno rispetto della scientificità dei contenuti trasmessi.
L’esperienza proposta durante il corso rappresenterà anche un’occasione di orientamento professionale, mezzo per conoscere uno dei possibili campi di applicazione degli studi storico-artistici e per verificare, in relazione ad esso, attitudini e preferenze personali.
Eventuali propedeuticità (prerequisiti)
Iscrizione almeno al II anno di LT, percorso storico artistico, conseguimento di almeno un esame di storia dell’arte tra medioevale, moderna e contemporanea (è necessaria una formazione di base circa la metodologia di analisi storico-artistica)
Testi di riferimento
Una bibliografia di riferimento sulla didattica attiva sarà fornita nel corso delle lezioni, ma non è da considerarsi sostitutiva del corso.
Organizzazione della didattica
Metodo operativo – sperimentale, anche in sopralluoghi esterni presso musei locali, e lavoro cooperativo guidato (18 ore), lezione frontale (4 ore)
Modalità di frequenza Facoltativa
Metodi di valutazione
Prova pratica finale
Altro (sede, attività di supporto alla didattica, ecc.)
È vivamente consigliata la frequenza, dato il carattere pratico e sperimentale del corso e non esistendo una bibliografia sostitutiva ad essa.
Il corso prevede lo svolgimento di lavoro cooperativo autonomo, fuori dalle ore di laboratorio (l’impegno è a discrezione dei singoli gruppi, a seconda delle necessità rispetto al conseguimento degli obiettivi assegnati).
Numero massimo di studenti: 20.