Corso di laurea: LETTERE - Percorso formativo LETTERATURA, FILOLOGIA E LINGUISTICA DEL MONDO MEDIEVALE E MODERNO

Dettaglio attività formativa

STORIA DEL CINEMA (LT0241)

Programma
Il cinema italiano durante il fascismo


Il corso dedicherà una parte istituzionale all’introduzione alla storia e alle teorie del cinema e una parte di approfondimento alla produzione cinematografica italiana durante il regime fascista e ai rapporti fra storia e linguaggio audiovisivo.
Risultati d'apprendimento previsti (obiettivi formativi)
Conoscenza degli snodi fondamentali della storia del cinema e dei principali aspetti della riflessione teorica.

Conoscenza dei metodi di analisi dei rapporti fra storia e linguaggio audiovisivo.

Conoscenza dei principali aspetti della produzione cinematografica italiana degli anni 1929-1945.
Eventuali propedeuticità (prerequisiti)
Consigliata la frequenza di discipline dello
spettacolo: Letteratura teatrale italiana, Storia del teatro, Storia della musica, Scrittura e recitazione fra cinema e teatro.
Testi di riferimento
6 CFU
Augusto Sainati, Massimiliano Gaudiosi, Analizzare i film, Venezia, Marsilio, 2007;

Gian Piero Brunetta, Il cinema italiano di regime, Roma-Bari, Laterza, 2009;

Schermi di regime. Il cinema italiano degli anni Trenta: la produzione e i generi, a cura di Alessandro Faccioli, Venezia, Marsilio, 2010;

Appunti delle lezioni.

3 CFU
Peter Burke, Testimoni oculari. Il significato storico delle immagini, Roma, Carocci, 2002 (e successive ristampe).

Appunti delle lezioni.

Per chi non frequenta gli appunti sono sostituiti da uno dei seguenti volumi: David Bordwell, Kristin Thompson, Storia del cinema. Un’introduzione, Milano, McGraw-Hill, 2010 (capp. 1-13); Gian Piero Brunetta, Cent’anni di cinema italiano, vol. 1 Dalle origini alla Seconda guerra mondiale, Roma-Bari, Laterza, 1995 (e successive ristampe); Gian Piero Brunetta, Il cinema muto italiano, Roma-Bari, Laterza, 2008; Noël Burch, Il lucernario dell’infinito. Nascita del linguaggio cinematografico, Milano, Il Castoro, 2001.

Lo studente (frequentante e non frequentante) dovrà presentare all’esame una lista di cinque film – scelti fra quelli trattati a lezione o nei volumi in bibliografia –, dei quali sarà richiesta una conoscenza approfondita.
Organizzazione della didattica
Convenzionale
Modalità di frequenza Facoltativa
Metodi di valutazione
Esame orale con voto finale
Altro (sede, attività di supporto alla didattica, ecc.)