Corso di laurea: SCIENZE GEOLOGICHE - Percorso formativo BASE

Dettaglio attività formativa

ANALISI MINERALOGICA (11778)

Programma
-


I MODULO: Interazione tra radiazioni d’alta energia e sostanze cristalline.

Principi di spettroscopia. Propagazione dei raggi X nei mezzi solidi. Principi della diffrazione. Riflessione dei raggi X. Metodi sperimentali di determinazione mineralogica ai raggi X. Metodi sperimentali per polveri cristalline. Procedimento di lettura ed interpretazione di un diffrattogramma. Determinazione dei rapporti ponderali in un miscuglio

II MODULO: Ulteriori metodi di determinazione

Spettroscopia vibrazionale (IR e Raman). Misura e interpretazione di un spettrogramma. Spettroscopia NMR (risonanza magnetica nucleare). Spettroscopia ottica – la teoria del campo cristallino e l’origine del colore nei minerali. Fluorescenza ai raggi X. Procedura analitica e interpretazione dei risultati. Microscopia elettronica a scansione (SEM), microscopia elettronica per trasmissione (TEM), microsonda elettronica (EPMA).

III MODULO: Minerosintesi e mineralogia sperimentale.

Metodi di sintesi ad alta pressione. Studi delle proprieta’ fisico-chimiche dei minerali tramite metodologie in situ (proprietà elastiche, electriche, anisotropia) e l’applicazione dei dati sperimentali all’interno della terra.
Risultati d'apprendimento previsti (obiettivi formativi)
Lo studio della struttura e della composizione chimica dei minerali tramite metodologie spettroscopiche. Tale studio e’ di seguito applicato all’analisi della stabilita’ dei minerali nelle condizioni di pressione e temperatura dei vari ambienti terrestri e dei loro processi di trasformazione.
Eventuali propedeuticità (prerequisiti)
Testi di riferimento
Mineralogia, A. Mottana (Zanichetti).
Organizzazione della didattica
Lettura, elaborazione dei diffrattogrammi. Interpretazione di vari spettri (IR, NMR, XAS)
Modalità di frequenza Facoltativa
Metodi di valutazione
Altro (sede, attività di supporto alla didattica, ecc.)