FACOLTA' DI ARCHITETTURA - Corso di laurea: URBANISTICA SOSTENIBILE

Ordinamento Laurea Magistrale
Classe LM-48 Classe delle lauree magistrali in Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale
Accesso Il Corso di Laurea non è a numero programmato.
Durata 2 anni
Frequenza Frequenza obbligatoria
Curricula Percorso formativo unico
Piano didattico/Elenco insegnamenti
Modalità erogazione didattica Convenzionale
Organizzazione didattica Semestre
Titolo rilasciato Laurea di II livello - Urbanistica sostenibile
Utenza sostenibile 80
Max numero crediti riconoscibili 12
Sede Campus di Viale Pindaro - PESCARA
Presidente corso di laurea Prof. Roberto Mascarucci
Date utili 5 novembre 2010: scadenza immatricolazione
e fino al 31 dicembre 2010 con mora
Costi La relativa modulistica è pubblicata al seguente link:
http://www.unich.it/ nella sezione Iscriversi/immatricolarsi del menu' Studenti:
http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pageLabel=P13600317001240998428845
Sito del corso http://www.unich.it/dart/urbanistica_sostenibile/index.html
Il corso di laurea magistrale in “Urbanistica sostenibile” ha come obiettivo formativo specifico l’approccio integrato alla progettazione sostenibile del territorio (con particolare riferimento alla produzione di energie rinnovabili), perseguito attraverso la sinergia tra la conoscenza approfondita degli aspetti fisici e l’attitudine metodologica alla proposta di intervento.
Ciò in riferimento ad una impostazione didattica tesa ad una preparazione che identifichi il piano e il progetto come metodo per far convergere competenze e saperi diversi verso obiettivi di qualità dell’ambiente insediativo, nonché come momento fondamentale di governo delle trasformazioni territoriali, e che attribuisce particolare importanza agli aspetti della fattibilità tecnica, economica e amministrativa dei programmi di azione.
Per l’accesso al corso di laurea magistrale è richiesto il possesso di una laurea triennale o titolo equiparabile.
Perché la laurea triennale sia riconosciuta valida per l’accesso alla magistrale senza debiti formativi è necessario che durante il relativo percorso di studio lo studente abbia acquisito almeno: 4 cfu in IUS/10; 8 cfu in ICAR/12; 8 cfu in ICAR/14; 12 cfu in ICAR/17; 8 cfu in ICAR/18; 24 cfu in ICAR/20 o ICAR/21; 8 cfu in ICAR/22. Eventuali integrazioni curriculari in termini di CFU devono essere acquisite prima della verifica della preparazione individuale.
Per l’iscrizione alla LM-48 di laureati in “Tecniche dell’ambiente e del Territorio”, il cui titolo sia stato conseguito presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara, le equipollenze ritenute ammissibili per il riconoscimento dei suddetti crediti sono:
IUS/01 per IUS/10; ICAR/09 per ICAR/12; ICAR/15 per ICAR/14; ICAR/06 e INF/01 per ICAR/17; ICAR/19 per ICAR/18.
La verifica della personale preparazione, prima dell’iscrizione, sarà definita con modalità che saranno descritte nel regolamento didattico del corso di studio.
Il corso prepara alla professione di architetto-urbanista. I laureati magistrali nella Classe LM48 possono iscriversi alla Sezione Pianificatori Territoriali dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori. I laureati magistrali potranno svolgere attività professionale in tutte quelle situazioni in cui la tutela dei valori intrinseci del territorio non sia raggiungibile solo attraverso il ricorso alle discipline di vincolo, bensì attraverso la consapevole e condivisa assunzione di responsabilità che è connaturata alle logiche del piano e del progetto; oltre alla libera professione, essi potranno svolgere funzioni di elevata responsabilità in enti pubblici operanti nel campo del governo delle trasformazioni territoriali, nonché in istituzioni private e società di ingegneria attive nel campo della pianificazione e progettazione dell’ambiente e del territorio. I principali sbocchi occupazionali previsti dai corsi di laurea magistrale della classe sono le attività nelle quali i laureati magistrali saranno in grado di costruire e gestire strumenti di governo del territorio con particolare riferimento a: - progettazione, pianificazione e politiche inerenti alla trasformazione e riqualificazione della città, del territorio e dell'ambiente (progetti, programmi, piani e politiche a varie scale territoriali, pianificazione e politiche di settore, regolazione e norme); - coordinamento e gestione delle attività di valutazione di progetti, programmi, piani e politiche urbane, territoriali e ambientali; -gestione dei processi di costruzione delle azioni di governo e delle relative forme di comunicazione.
Per il conseguimento della laurea magistrale è prevista la presentazione e discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore, da cui emerga la padronanza degli argomenti, la capacità di operare in modo autonomo e originale, nonché la capacità di comunicare appropriatamente i contenuti.
La tesi sarà costituita da un elaborato/progetto inerente la progettazione e/o pianificazione del territorio, alle varie scale, e sarà preparata, con l’aiuto del relatore, anche integrando il percorso con il tirocinio formativo e/o le altre attività a scelta dello studente, per porre eventualmente l’allievo in contatto diretto con le questioni della prassi professionale.
La discussione della tesi dovrà avvenire davanti a una commissione nominata secondo le procedure stabilite dagli organi competenti.
Fino ad un massimo di 8 CFU possono essere acquisiti attraverso un’attività di tirocinio formativo svolta presso strutture pubbliche o private preventivamente convenzionate con la Facoltà.
Parere parti sociali Il Comitato di Coordinamento esprime parere favorevole in merito alla istituzione presso a Facoltà di Architettura di un nuovo Corso di Laurea Magistrale in Urbanistica Sostenibile (Classe L.M.48)
Nominativi docenti di riferimento FORLANI Maria Cristina (ICAR/12)
MASCARUCCI Roberto (ICAR/21)
PIGNATTI MORANO DI CUSTOZA Lorenzo (ICAR/14)
Nominativi tutor MASCARUCCI Roberto
Prof. Lorenzo Pignatti
Prof.ssa Cristina Forlani
Altre attività formative Fino ad un massimo di 8 CFU possono essere acquisiti attraverso un’attività di tirocinio formativo svolta presso strutture pubbliche o private preventivamente convenzionate con la Facoltà.
Organizzazione Coordinatore: Prof. Roberto Mascarucci
Consiglio: n. 3 docenti di I fascia, n.1 docenti di II fascia e n. 2 ricercatori
Docenti di riferimento: Prof. Roberto Mascarucci, Prof. Lorenzo Pignatti, Prof.ssa Cristina Forlani
Servizi .
Nominativi studenti non comunicati
Sintesi questionario laureandi corso di recente istituzione – non ci sono ancora laureati
Sintesi questionario studenti La sintesi dei risultati per l'anno 2009/2010 prodotta dal Comitato d'Ateneo per la Qualità della Didattica è consultabile al link http://s3grt.unich.it/index.php?vista=anno
Percentuale laureati corso di recente istituzione – non ci sono ancora laureati